Visto che un suo racconto e’ presente sia in Fata Morgana 10 che in Fata Morgana 11, ecco qui qualche altra informazione su di lei.

EKScrittrice, poetessa, saggista, autrice di fiabe e traduttrice dall’inglese, e’ nata nel 1964 a Tokyo nel distretto di Setagaya. Suo padre e’ Ekuni Shigeru (1934-1997) famoso saggista e poeta di haiku (lett. “versi ameni”, forma poetica brevissima di diciassette sillabe sullo schema 5-7-5). Dopo essersi laureata all’Universita Mejiro specializzandosi in letteratura giapponese ed aver lavorato per un certo periodo presso una casa editrice, Ekuni si trasferisce in America frequentando la Delaware University.
Nel 1987 con Kusanojo no hanashi vince il Gran premio per le piccole fiabe hana ichimonme promosso dal quotidiano Mainichi Shinbun e poi, nel 1989, la prima edizione del Premio Femina creato dalla rivista trimestrale Femina con l’opera 409 Radokurifu. Nel 1991 il racconto Kobashii hibi si aggiudica la trentottesima edizione del Premio culturale per le pubblicazioni per l’infanzia Sankei e l’anno seguente il medesimo testo vince anche la settima edizione del Premio Tsubota Joji. Sempre nel 1992 vince la seconda edizione del Premio letterario Murasaki Shikibu grazie al romanzo Kira kira hikaru, best seller tradotto pure in inglese nel 2003 dalla casa editrice americana Vertical, Inc. con il titolo di Twinkle Twinkle. Nel 1999 il volume Boku no kotori-chan si aggiudica la ventunesima edizione del Premio letterario Robo no ishi. Nel 2002 la raccolta di racconti Oyogu no ni, anzen demo tekisetsu demo arimasen vince la quindicesima edizione del Premio Yamamoto Shugoro e nel 2004 un’altra sua raccolta di racconti, Gokyu suru junbi wa dekite ita, si aggiudica la centotrentesima edizione del Premio Naoki, uno dei due piu prestigiosi premi letterari nipponici.
Dai suoi romanzi Kira kira hikaru, Rakka suru yugata, Reisei to jonetsu no aida ni Rosso, Tokyo tawa e Mamiya Kyodai rispettivamente nel 1992, nel 1998, nel 2001, nel 2004 e nel 2006 sono state tratte le pellicole cinematografiche dai titoli omonimi.
La sua sensibilita’ e freschezza nello scrivere gli ha guadagnato un’immensa popolarita e l’affetto di molti lettori. Sostanzialmente la sua produzione letteraria puo’ essere suddivisa in due gruppi. Quello delle opere di genere sentimentale che trattano del rapporto tra uomini e donne ed un secondo filone concernente la letteratura infantile.

 

Annunci