Ecco che ricompaio sul mio blog. Una settimana di “fuoco” mi ha trasformato in una specie di cyborg “battitastiera”. Hum, va beh, i vari progetti procedono bene, quindi non ci si puo’ lamentare…

akParliamo dell’ultima pellicola, Red Cliff, di John Woo, regista cinese classe 1946. Woo ha deciso di lavorare su di un film storico concentrandosi su di un episodio famosissimo in tutto l’Oriente, ovvero su quella “battaglia delle scogliere rosse” combattuta nel 208 d.C. tra i regni di Wu, Shu e Wei. Si trova descrizione dello scontro gia’ nella Storia dei Tre Regni di Chen Shou risalente al terzo secolo dopo Cristo (credo che il mio amico Davide l’abbia ben presente in mente anche per questo fatto…) e poi ripresa nel popolarissimo Romanzo dei Tre Regni scritto da Luo Guanzhong nel quattordicesimo secolo considerato, insieme con I briganti (attualmente in esaurito), Viaggio in Occidente (anche noto in Occidente come Lo Scimmiotto; si’ proprio quello cui si e’ ispirato Toriyama Akira per il suo Dragon Ball!) e Il sogno della camera rossa, uno dei quattro testi fondamentali della letteratura classica cinese (inutile cercarlo in italiano perche’ non e’ mai stato tradotto! Esistono comunque buone edizioni in inglese). Visto il trailer, il film si presenta davvero come qualcosa di notevole e, soprattutto, non un prodotto in costume realizzato a tavolino per le platee occidentali come hanno fatto invece altri registi. Sembra chiaro gia’ dal promo che la pellicola richiedera’ un po’ di fatica per essere seguito da un pubblico non avvezzo alla storia, ma cercare alcune informazioni sul periodo storico e la vicenda prima della visione potrebbe aiutare. Senza contare che, considerato i numerosi videogiochi giunti anche in Italia basati su questi avvenimenti, forse i personaggi non sono a noi cosi’ sconosciuti come si potrebbe pensare in un primo tempo…