LMSKE’ ormai da alcuni anni che diversi produttori di sake giapponesi hanno cominciato a proporre liquori ispirati a personaggi di anime e manga. E’ questo il caso di quello appena commercializzato dedicato a Lamu’, la ragazza dello spazio, del manga Urusei yatsura creato dalla fumettista Takahashi Rumiko e prodotto dalla Fujinoi. Con tanto di portachiavi omaggio di Ten… Oppure ispirato all’opera di fantasia Kurenai Tennyo (La Dea Scarlatta) di Il grande sogno di Maya (Garasu no kamen) di Miuchi Suzue e prodotto dalla Yasufuku Matashiro.

Tra l’altro, nel 2006 Kurenai tennyo e’ divenuta una vera opera di Shinsaku No (Nuovo teatro No) – termina che designa le opere di questo genere di teatro scritte dopo la fine del periodo Edo (1603-1867) – supervisionata dalla stessa Miuchi e replicata piu’ volte visto il grande successo di pubblico. Un esempio interessante di come, a dispetto di quello che molti pensano, la tradizione giapponese sia in grado di continuare a evolvere con continuita’ e di come il fumetto stesso sia un’arte in grado di generare cultura ad altissimo livello (il No viene considearata una delle piu’ alte espressioni del teatro nipponico).