Dissacrante? Forse. Ma certamente con molta, moltissima intelligenza.

S1Pubblicato a puntate sulla rivista mensile Morning 2 dell’editore Kodansha e successivamente raccolto, per ora, in due volumi (1 e 2), Seinto oniisan (o, come dice, il sottotitolo Saint young man) della mangaka Nakamura Hikaru (1984) sta ottenendo nel suo paese un grande successo di pubblico. Il fumetto narra, per farla breve, le vicende di Gesu’ Cristo e di Buddha i quali, deciso di prendere una vacanza dai rispettivi cieli, vanno a coabitare in un economico appartamento a Tachikawa, citta’ inclusa nella zona urbana di Tokyo, adottando il cognome di Sei (Santi in giapponese). Da qui e’ tutta S2una serie di susseguirsi di divertenti vicende comiche che vedono muoversi nella quotidianita’ della vita in Giappone due personaggi indubbiamente fuori dal comune e con tutta una serie di particolarita’ (ovviamente tratte dai testi canonici appartenenti alle due religioni) ed una serie di bizarri accessori moderni (per esempio, la corona di spine di Gesu’, spesso confuso dalla gente con l’attore Johnny Deep, e’ un GPS che permette ad angeli ed arcangeli di sapere sempre dove si trova!).
Il tratto della Nakamura e’ molto accattivante contribuendo a fare di questa serie un prodotto decisamente notevole.

Le due immagine sono le copertine dei volumi editi dalla Kodansha.