KSNoto in Italia piu’ che altro per i tre volumi della Storia della letteratura giapponese e per il volume singolo che ne rappresenta il compendio, tutti editi dalla Marsilio Editore, Kato Shuichi spentosi venerdi’ cinque dicembre a ottantanove anni e’ stato uno dei maggiori studiosi e critici della letteratura contemporanea giapponese e non. Ha insegnato alla Sophia University di Tokyo, alla Yale University, alla Freie Universität Berlin, alla University of British Columbia ed e’ stato direttore del Kyoto Museum for World Peace.
Medico e critico, eclettico nei suoi interessi, certamente era una delle maggiori personalita’ espresse dalla cultura giapponese. Ha continuato la sua attivita’ fino all’ultimo continuando a pubblicare fino al 2007. Qui in una sua conferenza nel 2006.