Visto che li ho menzionati nel precedente post, ecco alcune notizie piu’ dettagliate riguardo i due autori stranieri pubblicati sulle pagine di Fata Morgana 12 (profili scritti da Alessandro Ajres e Federico Madaro).

AkuciakNata nel 1970, Agnieszka Kuciak e scrittrice, traduttrice dall’italiano, impiegata all’universita Adam Mickiewicz di Poznan presso l’Istituto di letteratura del romanticismo. Nel 2000 conclude il proprio dottorato specializzandosi in storia della letteratura e il suo lavoro finale Dante romantykow ottiene il Premio del Consiglio dei Ministri; nel 2001 con Retardacja (Ritardo) avviene il suo debutto poetico, considerato dalla critica come uno dei migliori degli ultimi anni, i cui versi sono stati tradotti in fiammingo, francese, inglese, russo, tedesco, slovacco, sloveno ed inseriti in varie antologie dedicate ai poeti polacchi contemporanei. Retardacja ottiene anche il Premio dell’Associazione degli editori. Tra il 2002 e il 2004 si dedica alla traduzione integrale della Divina commedia in polacco, per cui ottiene il prestigioso Premio Feniks. In polacco traduce anche, tra gli altri, i Sonetti del Petrarca e Storia del bello di Umberto Eco. Da autrice pubblica nel 2005 una nuova raccolta poetica: Dalekie kraje. Antologia poetow nieistniejacych (Paesi lontani. Antologia di poeti inesistenti); nel 2006 escono i racconti e versi per bambini Przygody kota Murmurando (Le avventure del gatto Murmurando); al 2007 risale la raccolta di racconti Animula Blandula. Attualmente lavora su un’antologia di sonetti amorosi italiani.

HanSHan Song, nato a Chongqing (Repubblica Popolare Cinese) nel 1965, giornalista di professione, e uno dei piu affermati autori cinesi di fantascienza, come dimostrano i numerosi premi vinti in patria e l’interesse che i suoi testi hanno suscitato presso la critica nazionale e anglosassone. Scrittore eclettico, poeta, saggista, Han Song trasmette anche nella narrativa di fantascienza le sue capacita letterarie che si manifestano tramite una ricercatezza di linguaggio e una complessita di riferimenti culturali uniche nel suo genere, come dimostrano i suoi numerosi romanzi di successo quali Note informali di un viaggio a ovest del 2066 (2000) e Oceano rosso (2004).