Mor 1Il fantasy internazionale, con buona pace di chi si ostina a credere che il genere si limiti solo ad elfi, nani e affini, e’ ormai molto piu’ ricco di creature appartenenti al folclore di diversi paesi di quanto normalmente si pensi. Lo si capisce chiaramente leggendo Moribito, il guardiano dello spirito di Uehashi Naohoko.
Su questo punto ho parlato piu’ diffusamente anche in una delle Interviste starnuto di Viv’arte e nella recensione al volume apparsa nel numero 50 della rivista LN-LibriNuovi ora liberamente leggibile in rete.
L’uscita italiana del primo romanzo della serie e’ stata assai meno pubblicizzata di quanto avrebbe dovuto dato che si tratta di un libro decisamente innovativo per il nostro mercato editoriale. Indubbiamente e’ un tipo di fantasy parecchio differente da quello cui siamo abituati, ma capace di dare grandi soddisfazioni ad un lettore dalla mente vivace…

Immagine: copertina di Moribito, il guardiano dello spirito (Seirei no moribito) nell’edizione giapponese della Kaiseisha.

Annunci