Ronza chiude

Lascia un commento

Rz8E’ ufficiale. La storica rivista liberale Ronza edita dalla Asahi Shuppansha chiudera’ la pubblicazione con il numero di ottobre che uscira’ il primo settembre (molti mensili giapponesi escono con un mese in anticipo rispetto a quello indicato). Creata nel 1995 con la conclusione della guerra fredda per fornire informazioni sulla nuova situazione mondiale venutasi a creare, le sue pagine hanno ospitato discussioni e teorie sugli sviluppi economici, politici e culturali.
Negli ultimi anni il numero di copie mensili era sceso a ventimila causa anche la diffusione di internet che ha facilitato lo scambio delle informazioni sulla situazione internazionale e la crisi editoriale che ha colpito pure il mercato nipponico (naturalmente in maniera decisamente diversa dalla nostra). E’ comunque questa una diminuzione riscontrabile in tutte le riviste di critica generalizzata edite dai diversi editori giapponesi che rischiano cosi’ la medesima sorte.
La Asahi Shuppansha sta vagliando, valendosi di tutti i contatti con personalita’ intellettuali nazionali ed internazionali acquisiti in questi anni, l’idea di trasformare il mensile in una pubblicazione culturale per una fascia di lettori alta o in una rivista di diverso tipo.
Vedremo se Ronza riuscira’, come la mitica fenice, a resuscitare dalle sue ceneri…

Ronza ed io

2 commenti

Rz5月1日発売の朝日新聞出版の「論座」なら、 笙野頼子さんについての特集もあり、その中「当惑のあと、訪れる。雑種性文学〈ニュー・ウィアード〉の最前線で」
(206~207ページ)と言う文を書かせていただきました。

E’ uscito sulla rivista di critica Ronza edita dalla Asahi Shinbun Shuppan un mio articolo nello speciale dedicato alla scrittrice Shono Yoriko!
Un po’ scarna in questo caso la presentazione di wikipedia relativa a Shono Yoriko (1956-), una delle autrice piu’ criptiche e sofisticate della letteratura contemporanea giapponese che e’ riuscita ad aggiudicarsi il Premio Akutagawa – il piu’ mainstream dei riconoscimenti letterari nipponici – con un racconto di fantascienza ed attualmente e’ considerata da molti come una tra le migliori scrittrici in assoluto del panorama letterario nipponico. Nello stesso speciale anche un contributo di Christopher Bolton.