FM 11 on Carmilla

Lascia un commento

CrE’ appena uscito oggi sul sito di Carmilla, portale di letteratura, immaginario e cultura di opposizione, un interessante articolo – ma forse e’ meglio definirlo un breve saggio – a cura del gia’ citato Franco Pezzini nel quale l’autore parla anche di Fata Morgana 11 e di altri volumi editi dalla CS_libri.
Da seguire soprattutto il discorso che Pezzini porta avanti con notevole acume ed intelligenza il quale riallaccia i legami tra la produzione recente di alcuni scrittori italiani di letteratura di genere e letteratura “alta” e la grande tradizione del fantastico europeo, cosi’ collocando decisamente il movimento del nuovo weird italiano in un ambito internazionale di grande respiro.

Annunci

Franco Pezzini sul Komatsu Sakyo Magazine

6 commenti

ks30

今日、「小松左京マガジン」第30巻イオ発行・角川春樹事務所発売は発刊され、 フランコ・ペッツィーニ(Franco Pezzini)さんが書いた、『ALIA4』3冊に関わる評論も掲載されました(私が訳した)! 評論だけではなくて、これからの国際幻想文学についての鋭いエッセイでもあるから、是非読む価値があると思います。さらに、同号に、中国の作家・教授である 呉岩さんの「マウスパッド」(翻訳:立原透耶さん)も載りますし。
つまり、「小松左京マガジン」ならではの国際的な原稿が掲載されているから、読むのは楽しみに違いありません!
フランコ・ペッツィーニさんとは、現在、イタリアのもっとも優れた、アカデミー界の幻想文学の評論家・研究者であると言っても過言ではありません。
購入は大手書店またはbk1で

Sul numero 30 del Komatsu Sakyo Magazine, una delle riviste piu’ attente anche ai nuovi movimenti della letteratura fantastica mondiale, uscito oggi in Giappone e’ stata pubblicata la mia traduzione della recensione dei tre volumi di ALIA4 originariamente edita in L’indice dei libri del mese di dicembre 2007 a cura di Franco Pezzini – preparato e competente critico del fantastico, uno dei migliori del nostro paese.
Il Komatsu Sakyo Magazine pubblicato dalla IO corporation e distribuito dalla Kadokawa Haruki Corporation di Kadokawa Haruki e’ acquistabili nelle maggiori librerie giapponesi e tramite internet.
Sullo stesso numero si segnala la traduzione per mano della scrittrice e docente universitaria specializzata in letteratura cinese Tachihara Toya del racconto Mousepad di Wu Yan, lo stesso edito in Fata Morgana 11.

FPFranco Pezzini (Torino, 1962), laureato in Diritto Canonico con la tesi
Esorcismo e magia nel Diritto della Chiesa, e studioso dei rapporti tra
letteratura e antropologia, con particolare attenzione agli aspetti
mitico-religiosi. Tra i fondatori della rivista L’Opera al Rosso, collabora alle riviste L’Indice dei libri del mese, LN – Libri Nuovi e al sito Carmilla on line (letteratura, immaginario e cultura d’opposizione). Ha pubblicato i saggi Cercando Carmilla. La leggenda della donna vampira (Ananke, 2000), e – insieme ad Arianna Conti – Le vampire. Crimini e misfatti delle succhiasangue da Carmilla a Van Helsing (Castelvecchi, 2005); attualmente e impegnato insieme ad Angelica Tintori nella redazione di un volume che sara edito dalla Gargoyle Books di Roma nel 2008.

Wu Yan

2 commenti

Spostiamoci in un altro paese dell’area Asiatica. Piu’ precisamente in Cina, patria di un altro scrittore presente in Fata Morgana 11.

WYNato nel 1962 in Manciuria, Wu Yan e’ dottore in management e direttore dell’istituto di scuola di management all’Universita’ Normale di Pechino.
Ha studiato ed insegnato in numerosi atenei in America, Belgio, Australia e Italia. Scrive racconti di fantascienza dall’eta’ di sedici anni.
E’ pure vice presidente del Comitato di letteratura scientifica dell’Associazione cinese degli scrittori scientifici, membro dell’Associazione per la ricerca sulla fantascienza e dell’Associazione degli scrittori cinesi.
Dal 1991 tiene un corso di fantascienza presso l’Universita’ Normale di Pechino che dal 2003 e’ divenuto corso di Master facendo dell’ateneo una delle tre Universita’ al mondo ad offrire un corso di specializzazione in ricerche sulla SF.
Tra le sue opere principali si segnalano Avventura spirituale, Vita e morte in sei giorni, I cassetti della gioventu’ ed Exodus. E’ anche capo editor di Nuovo concetto sulle serie teoretiche di fantascienza (sei volumi), di Il meglio della fantascienza cinese del 2006 e Il meglio della fantascienza cinese del 2007.

Tsuji Hitonari

2 commenti

Terzo scrittore giapponese incluso nell’antologia Fata Morgana 11.

THMusicista, scrittore, regista e fotografo nasce a Tokyo nel 1959. Trascorre la sua giovinezza in varie localita’ del Giappone tra cui le citta di Fukuoka nell’isola meridionale del Kyushu ed Hakodate nel nord a seguito dei trasferimenti di lavoro del padre.
Nel 1989 con il suo romanzo d’esordio Pianisshimo Tsuji si aggiudica la tredicesima edizione del Premio Letterario Subaru. Nel 1997 con Kaikyo no hikari vince la centosedicesima edizione del prestigioso Premio Akutagawa (insieme con il Premio Naoki il piu importante riconoscimento letterario giapponese) e due anni dopo, nel 1999, con Le Bouddha blanc, traduzione francese del volume Hakubutsu, e’ il primo scrittore giapponese a ricevere in Francia il Premio Femina nella sezione letteratura straniera.
Per la sua attivita’ di musicista e regista cinematografico utilizza il nome di Tsuji Jinsei.
Come regista ha diretto cinque pellicole. Inoltre e’ stata prodotta una versione cinematografica di Reisei to jonetsu no aida, opera frutto di un progetto editoriale in cui Tsuji ed Ekuni Kaori hanno scritto ciascuno un romanzo (distinti dalla dicitura “Blu” e “Rosso”) basato sulla medesima storia descritta sia dal punto di vista del protagonista maschile che da quello femminile ed ambientata tra Firenze e Tokyo. Anche dal suo lavoro Opun hausu e’ stato tratto un film dal titolo omonimo. Ha inoltre scritto la sceneggiatura per la serie televisiva Ai wo kudasai andata in onda nel 2000 per la Fuji Television.
Tra le sue numerose pubblicazioni si segnalano i volumi Kuraudi, Tabibito no ki, Haha naru nagi to chichi naru shike e Passajio.
Suoi romanzi e racconti sono stati tradotti in coreano, cinese, francese, tailandese, taiwanese, tedesco, turco e sono di prossima uscita anche traduzioni in spagnolo e inglese.

Miura Shion

3 commenti

MSAltra autrice giapponese presente su Fata Morgana 11.

Scrittrice e saggista, nasce a Tokyo nel 1976. Suo padre e’ Miura Sukeyuki (1946-), noto studioso di testi antichi e di tradizioni orali giapponesi.
Poco prima di laurearsi all’Universita’ Waseda specializzandosi in letteratura, Miura matura la decisione di impiegarsi presso una casa editrice. E’ proprio in occasione di uno di questi colloqui di lavoro che l’editor Murakami Tatsuro si accorge della sua abilita nello scrivere e le consiglia di dedicarsi invece all’attivita’ di scrittrice. Nel 2000 pubblica il suo romanzo di esordio, Kakuto suru mono ni maru, basato sulle esperienze vissute nel periodo in cui cercava un’occupazione presso i diversi editori. Gia dalla fine del 1998, poco prima di terminare i suoi studi universitari, inizia a pubblicare a puntate dei saggi che riscuotono grande successo sulla rubrica settimanale Shion no shiori nel sito Boiled Eggs Online.
Nel 2006 vince la centotrentacinquesima edizione del Premio Naoki con il romanzo Mahoro ekimae Tada benriken.
Ha all’attivo una ventina di volumi tra cui si ricordano Getsugyo, Himitsu no hanazono, Watashi ga katarihajimeta kare wa e Kimi wa Polaris. Le sue opere possono essere situate al confine tra la letteratura di genere e quella mainstream.

Fata Morgana 11 – Musica note pause silenzi

6 commenti

FM11E’ finalmente uscito oggi il volume Fata Morgana 11 – Musica note pause silenzi antologia di letteratura mainstream e di genere!!!

******************************

p. V Introduzione: Musica, note, pause, silenzi

1 Precario equilibrio di Stefano Mola
7 Non voglio magliette dei Misfits di Alessandra Rosa
15 Blues di Bruno Bianco
23 Conto alla rovescia di Piero Fabbri
31 Ne’ sicuro ne’ adatto per nuotare di Ekuni Kaori (Premio Naoki 2004)
41 Frammento d’osso di Miura Shion (Premio Naoki 2006)
57 Il sogno nel dormiveglia di Tsuji Hitonari (Premio Akutagawa 1997)
65 Mousepad di Wu Yan (Titolare del corso di Master in letteratura di fantascienza all’Universita’ Normale di Pechino)
75 Dalle cinque alle otto di Cettina Calabro`
83 Senza parole di Adolfo Marciano
87 Flamenco! di Mirella Nicola
95 Larve di Fabio Lastrucci
103 La bottiglia di Amos Casarsa di Andrea Rossi
109 La notte e` spalmata di silenzio nero di Marilde Trinchero
115 La danza della scimmia di Massimo Citi
125 Maboroshi di Massimo Soumare’
135 La quarta scimmietta di Davide Mana
163 L’ultima finestra del cubo di Silvia Treves
181 Osservazioni aggiuntive all’esplorazione di Francesca Ortenzio

******************************

Il mio racconto Maboroshi – Visioni d’estate e’ stato definito nell’introduzione di Massimo Citi esattamente in equilibrio tra il fantastico e il reale. Wow!!!
Tra l’altro, devo qui ringraziare la Sig.ra Komuro Mitsuko per avermi gentilmente permesso di usare il testo di una sua canzone.

Traduzioni dal giapponese del sottoscritto e dal cinese a cura di Federico Madaro.

Fata Morgana 11 – Musica note pause silenzi, CS_libri, pagg. 185, dicembre 2007, Torino, ISBN 978-88-95526-04-1, 13 euro

Ordinabile anche via internet tramite:

http://www.internetbookshop.it/
http://www.libreriauniversitaria.it/page_home.htm
http://www.unilibro.com/

O direttamente presso la CS_libri:

http://www.arpnet.it/cs/coopstudi.htm

『Fata Morgana 11』についての日本語の説明は、ここですね。どうぞよろしくm(_ _)m