“Foglie multicolori dal Sol Levante” e’ uscita!!!

2 commenti

Da oggi, e’ disponibile la nuova antologia edita da CS_libri di Torino:

Foglie multicolori dal Sol Levante
* Narratori contemporanei giapponesi *

Foglie multicolori dal Sol LevanteUn’antologia di 264 pagine, 18 racconti di 15 autori, tradotta e presentata da Massimo Soumaré, con postfazione di Davide Mana, copertina di Ueda Ake e fotografie di MoMa Kon.

<… Punto importante, Foglie multicolori dal Sol Levante ha ereditato lo spirito fondamentale di Fata Morgana, ovvero la ferma intenzione di non voler dar vita ad una raccolta esclusivamente di opere di letteratura alta oppure di solo genere, desiderando invece offrire un caleidoscopio di esperienze diverse capaci di condurre il lettore attraverso il mondo della narrazione pura, quella non costretta da catalogazioni spesso cucite addosso con troppa fretta.>

Foglie multicolori dal Sol Levante non e’ solo un’antologia di narrativa, ma una mappa, una guida alla percezione della realta’ attraverso altri occhi.

Racconti di:

Asagure Mitsufumi
Bandô Masako
Ekuni Kaori
Inoue Masahiko
Kakuta Mitsuyo
Kikuchi Hideyuki
Matsumoto Yûko
Minagawa Hiroko
Miura Shion
Miyabe Miyuki
Ôsawa Arimasa
Ôta Tadashi
Sakuraba Kazuki
Tsuji Hitonari
Yokomori Rika

Qui notizie dettagliate sugli autori.

Informazioni, richieste e prenotazioni all’indirizzo e-mail:

redazione@librinuovi.info

o

coopstudi@inwind.it

Costo del volume: 16,50 euro.

Disponibile anche su IBS.it, Libreriauniversitaria.it e nelle maggiori librerie on-line.

Annunci

Foglie multicolori – Racconti dal Sol Levante

1 commento

Cover Foglie multicoloriavevo cominciato a parlarne qualche post fa e oggi ho finalmente ricevuto il permesso dall’editore di presentare il volume da me curato su questo blog. Foglie multicolori – Racconti dal Sol Levante e’ un antologia in uscita a fine gennaio 2010 edita dalla CS_libri che raccoglie 19 racconti di 15 tra i piu’ importanti scrittori giapponesi contemporanei (annovera anche sette vincitori del Premio Naoki e uno del Premio Akutagawa, i due massimi riconoscimenti letterari giapponesi). Molti di loro pur essendo molto popolari in patria e tradotti in diversi paesi, sono pubblicati per la prima volta in Italia. Inoltre l’antologia, a differenza di altre pubblicazioni similari, offre una panoramica a trecento sessanta gradi sulla letteratura mainstream e di genere (light novel, giallo, horror, fantastico, romanzo sentimentale) nipponica dando l’idea di un mondo articolato e complesso quanto affascinante. L’illustrazione disegnata appositamente per Foglie multicolori – Racconti dal Sol Levante e’ stata realizza da Ueda Ake e inoltre l’antologia e’ impreziosita dalle fotografie di MoMa KoN.

Contenuti:

Introduzione di Massimo Soumaré

Autori

Asagure Mitsufumi
Bando Masako
Ekuni Kaori
Inoue Masahiko
Kakuta Mitsuyo
Kikuchi Hideyuki
Matsumoto Yuko
Minagawa Hiroko
Miura Shion
Miyabe Miyuki
Osawa Arimasa
Ota Tadashi
Sakuraba Kazuki
Tsuji Hitonari
Yokomori Rika

Postfazione di Davide Mana

Ulteriori notizie in seguito!

Nuova antologia di letteratura giapponese contemporanea in uscita a inizio 2010

Lascia un commento

FMdSHo avuto conferma che l’antologia FMDSL (abbreviazione del titolo per ora ancora segreto) dovrebbe uscire a gennaio 2010. Attualmente l’editore ha ormai tutti il materiale e da ottobre iniziera’ la fase di editing.
FMDSL si differenziera’ da altre antologie fino ad ora uscite in Italia perche’ presentera’ una panoramica sui vari generi letterari giapponesi spaziando a trecentosessanta gradi dal mainstream fino ad arrivare ai piu’ diversi filoni della letteratura di genere (light novel, storia sentimentale, horror, giallo hardboiled, fantastico eccetera) con diciotto storie di quindici tra i piu’ rappresentativi e famosi scrittori contemporanei (tra cui sette vincitori del Premio Naoki, uno del Premio Akutagawa e via discorrendo). Saranno incluse anche alcune opere vincitrici, ad esempio, dello stesso Premio Naoki e del Premio Kawabata Yasunari.
La copertina originale sara’ di Ueda Ake, le fotografie interne che correderanno il volume di MoMa KoN e la postfazione di Davide Mana.
Tanto per dare qualche anticipazione, diciamo che tra gli scrittori coinvolti ci saranno Ekuni Kaori, Miura Shion, Miyabe Miyuki, Sakuraba Kazuki, Tsuji Hitonari

Ulteriori notizie in seguito.

La sponda sinistra e la sponda destra

1 commento

SaGNo, tranquilli, non si tratta ne’ di politica ne’ di orientamenti sessuali…

Dopo dieci anni anni, e precisamente dalla collaborazione per la stesura dei romanzi Reisei to jonetsu no aida ni Rosso e Reisei to jonetsu no aida ni Blu (le cui copertine ed illustrazioni interne dell’edizione giapponese sono state realizzate dall’artista italiano Peppo Bianchessi), Ekuni Kaori e Tsuji Hitonari tornano a collaborare in una nuova copia di romanzi legati ad un medesimo progetto editoriale.


Sagan
(La sponda sinistra) di Ekuni e Ugan (La sponda destra) di Tsuji sono appena usciti in Giappone per l’editore UgShueisha.
I due volumi, speculari, seguono le vicende della copia di protagonisti – di nuovo come in Reisei un uomo ed una donna – questa volta inseriti in una vicenda di maggior respiro ambientata nel corso di piu’ anni sia in Giappone che in Francia.
Punto centrale e’ la riflessione non solo sui sentimenti d’amore, ma anche sul significato stesso dell’esistenza.

Le immagini sono le copertine di Sagan e Ugan, edizioni Shueisha.

Se non altro vale la pena tentare…

Lascia un commento

MCMassimo Citi e Silvia Treves, due delle menti dietro il progetto ALIA e alla CS_libri, hanno deciso di pubblicare un loro romanzo a puntate in rete. I motivi sono vari e, per chi fosse interessato, si possono leggere nel primo post del blog Riduzione a icona (creato appositamente per presentare il romanzo ai lettori). Si tratta di un intrigante esperimento che vale la pena seguire.

Merita notare come la pubblicazione di romanzi a puntate su riviste o quotidiani sia un punto di forza dell’editoria in molti paesi (ma non in Italia dove questo sistema una volta diffuso e’ ora completamente scomparso, se si escludono articoli di saggistica o di costume). In Giappone, per dire, sono moltissimi gli scrittori piu’ o meno noti che pubblicano i loro lavori a puntate e, conclusi,vengono raccolti in volumi i quali spesso hanno un’alta tiratura. Per esempio Ugan (Riva destra) e STSagan (Riva sinistra) scritti rispettivamente da Tsuji Hitonari e Ekuni Kaori negli ultimi cinque anni sulla rivista letteraria Subaru verranno presto editi in volume e merita senz’altro di essere menzionata la popolare versione dei I briganti di Kitakata Kenzo pubblicata a puntate su Shosetsu Subaru dal 1999 e poi man mano raccolta in un totale di diciannove volumi.

Insomma, Massimo e Silvia stanno provando ad adottare il meccanismo della pubbllicazione a puntate applicandolo alla rete, vista l’impossibilita’ (o perlomeno estrema difficolta’) di effettuare in Italia una simile operazione sul cartaceo.

Un’ultima annotazione: se vi capita, leggete la raccolta di racconti In controtempo di Massimo Citi da molti ritenuto un piccolo gioiello nascosto della letteratura contemporanea italiana.

Quando spuntano i fiori di acacia

2 commenti

AcSono iniziate le riprese del film Akashia no hana no sakidasu koro – ACACIA – (Quando spuntano i fiori di acacia) sceneggiato e diretto dallo scrittore, musicista e regista Tsuji Hitonari.
Il sessantacinquenne Antonio Inoki (qualcuno lo ricordera’ per le sue accese sfide con Hulk Hogan trasmesse parecchi anni fa anche dalla televisione italiana), leggendario lottatore di wrestling – e’ stato anche eletto membro del parlamento giapponese – e’ qui alla sua prima prova come attore protagonista.
Girato ad Hakodate in Hokkaido, si tratta della storia del rapporto tra uno stanco e sfiduciato settantaduenne anziano ex-atleta ed un bambino. La pellicola dovrebbe essere terminata per il mese di novembre di quest’anno e proiettata in Giappone nel 2009. Molto probabilmente sara’ presente pure al Festival di Cannes, al Festival di Berlino o al Festival di Venezia.

Tsuji Hitonari

2 commenti

Terzo scrittore giapponese incluso nell’antologia Fata Morgana 11.

THMusicista, scrittore, regista e fotografo nasce a Tokyo nel 1959. Trascorre la sua giovinezza in varie localita’ del Giappone tra cui le citta di Fukuoka nell’isola meridionale del Kyushu ed Hakodate nel nord a seguito dei trasferimenti di lavoro del padre.
Nel 1989 con il suo romanzo d’esordio Pianisshimo Tsuji si aggiudica la tredicesima edizione del Premio Letterario Subaru. Nel 1997 con Kaikyo no hikari vince la centosedicesima edizione del prestigioso Premio Akutagawa (insieme con il Premio Naoki il piu importante riconoscimento letterario giapponese) e due anni dopo, nel 1999, con Le Bouddha blanc, traduzione francese del volume Hakubutsu, e’ il primo scrittore giapponese a ricevere in Francia il Premio Femina nella sezione letteratura straniera.
Per la sua attivita’ di musicista e regista cinematografico utilizza il nome di Tsuji Jinsei.
Come regista ha diretto cinque pellicole. Inoltre e’ stata prodotta una versione cinematografica di Reisei to jonetsu no aida, opera frutto di un progetto editoriale in cui Tsuji ed Ekuni Kaori hanno scritto ciascuno un romanzo (distinti dalla dicitura “Blu” e “Rosso”) basato sulla medesima storia descritta sia dal punto di vista del protagonista maschile che da quello femminile ed ambientata tra Firenze e Tokyo. Anche dal suo lavoro Opun hausu e’ stato tratto un film dal titolo omonimo. Ha inoltre scritto la sceneggiatura per la serie televisiva Ai wo kudasai andata in onda nel 2000 per la Fuji Television.
Tra le sue numerose pubblicazioni si segnalano i volumi Kuraudi, Tabibito no ki, Haha naru nagi to chichi naru shike e Passajio.
Suoi romanzi e racconti sono stati tradotti in coreano, cinese, francese, tailandese, taiwanese, tedesco, turco e sono di prossima uscita anche traduzioni in spagnolo e inglese.

翻訳の大切さ

Lascia un commento

Tsuj

7月29日に辻仁成氏のサイトに次の文が出ました。

とても大事な話です。自分、作家の活躍もし始めた時期から
どんなに作家と翻訳家の関係が大切なものか理解できました。確かに、作家にとって、国際的な活躍が出来るようにいい翻訳家が必要なのですね。
「スペインに日本語の翻訳家で優秀な人材がいない」ということにも私もなかなかびっくりしました。でも、よく考えれば、日本語では、こちらにも才能がある翻訳家はそんなに多くありません(厳しい、私は!ウッシッシ)。
個人的に、最も優れた結果は、作家と翻訳がタッグを組んで一緒に働くときに得ることだと思いますけど。
日本の出版社は海外の優秀な翻訳家ともっと繋がればいいのではないでしょうか? その力も借りて海外で日本文学が紹介出来る機会はきっと増えるに違いありません……。